Perdere peso ma la dieta non funziona? Abbiamo la soluzione


perdere-peso

Perdere peso non sempre è una missione facile. Secondo una ricerca condotta nel 2010 da un team di scienziati delle principali università americane, solamente il 20% delle persone è in grado di perdere peso efficacemente.

La causa è l’effetto plateau. Questo accade quando si perde relativamente poco peso, e poi, nonostante gli sforzi dedicati, il processo si blocca.

Naturalmente, quando non avvertono progressi, le persone sono deluse e tendono a smettere di condurre uno stile di vita salubre. In questo articolo tratteremo 10 modi per perdere il peso qualora la vostra dieta non dovesse funzionare.

Fai un allenamento di resistenza

Forse hai sentito che un allenamento di resistenza risulta essere meno efficace per perdere i kg di troppo, se viene paragonato ad un allenamento cardio.

Ma questo non è proprio vero, se parliamo di un processo a lungo termine. Non appena cominci a perdere peso puoi notare che il tuo metabolismo rallenta, paradossalmente più cali di peso e meno sono le calorie che bruci.

Seguire l’allenamento di resistenza, accelera il tuo tasso metabolico, ed evita che il corpo entri nella modalità ”risparmio energetico”.

Un altro effetto benefico che potrai avere dall’allenamento di resistenza, e che è in grado di mantenere la tua massa muscolare, che influenza in maniera positiva, la quantità di calorie che bruci in un giorno.

La maniera più efficace da fare, sarebbe quello di combinare un allenamento di resistenza e dopo consumare delle proteine.

Modifica il valore calorico del cibo per tutta la settimana

Quando segui una dieta, il tuo corpo si abitua alla quantità ridotta del cibo che consumi. Di conseguenza si riduce il dispendio energetico. Cerchiamo di capire meglio questo ”circolo vizioso”.

Il tuo corpo si adatta alle nuove condizioni – ma allo stesso tempo non vuole liberarsi delle scorte di grasso, salvandolo per i tempi difficili – cominci a disperarti e riduci ancora di più le calorie – il tuo corpo è certo che i tempi duri sono arrivati e smette di bruciare calorie.

Ma c’è un modo per ”ingannare” il corpo. Infatti è possibile applicare un ciclo di calorie ecco il metodo:

Scegli due giorni a settimana dove il tuo consumo di calorie non supera i 1000 o 1200, e mangi pochissimi carboidrati.

Negli altri giorni invece puoi concederti 1.500 calorie. Ricordati assolutamente che questo è un numero approssimativo, e che un apporto calorico raccomandato dipende da numerosi fattori: età, sesso, condizioni di salute e cosi via.

Se utilizzi il ciclo calorico il tuo metabolismo non rallenterà. Al contrario, si creerà un deficit calorico per perdere quel peso in più.

Fai distinzione fra un vero plateau da uno immaginario

Quando cominci la dieta, i primi giorni il tuo corpo perde l’acqua in eccesso, e di conseguenza la bilancia mostra dei valori positivi.

Ma poi il processo sembra che si blocchi, in realtà rallenta in modo significativo. Le persone si lasciano ingannare da ciò pensando di essere arrivati in uno stallo nella perdita di peso, perdendo cosi l’entusiasmo fino ad arrivare a rinunciare alla dieta.

In realtà un sano processo nella perdita di peso, non può essere cosi rapido. Allenandoti o conseguendo un piano alimentare bisogna creare un grave deficit di calorie, e questo richiederà un po’ di tempo.

Quindi armatevi la pazienza,ed evitate di salire sulla bilancia più di una volta a settimana.

Consuma più proteine e verdure del solito

Se vuoi accelerare la perdita di peso puoi tagliare sui carboidrati e aumentare il consumo di proteine. Le diete No Carb sono molto efficaci se si vuole perdere l’eccessivo peso facendo sentire sazio e riducendo il senso di fame.

Inoltre fanno in modo che il tuo corpo cominci a produrre chetoni composti organici famosi per la diminuzione dell’appetito.

Ma se si consumano carboidrati in eccesso si potranno provocare picchi di insulina. Questi picchi aumenteranno la tua sensazione di fame ed immagazzinerai più grasso. Ecco perché ti consiglio di ridurre il consumo di carboidrati favorendo il consumo di proteine.

Le proteine sono in grado di aumentare il metabolismo, e prevengono eventuali perdita di massa muscolare, che spesso accade quando si perde peso.

Proprio come il cibo il nostro corpo si abitua al regime d’allenamento, quindi dopo diverse settimane facendo sempre gli stessi esercizi, i progressi si bloccano. C’è un solo modo per risolvere questo problema! Ti basterà cambiare il tuo programma d’allenamento una volta al mese.

Yoga alternato a pilates, oppure pilates con aerobica, o aerobica con un allenamento di resistenza.

Ogni tanto viziati con cibi gustosi

Le tue connessioni neuronali dovrebbero funzionare in maniera adeguata se vuoi resistere alla tentazione di mangiare.

Ma quando una persona sta seguendo una dieta da diverso tempo, il suo cervello comincia a mandare degli impulsi cercando di spingerlo a mangiare qualcosa di gustoso.

Di conseguenza, si incomincia a pensare che un biscotto oppure una tavoletta di cioccolato possano donarti molto più piacere di quanto non sia in realtà.

Questo ha fatto in modo che numerosi nutrizionisti insistano ad inserire porzioni modeste di cibi proibiti nella dieta. Quando occasionalmente ti concedi dei piccoli strappi alla regola farai in modo di non cedere a tentazioni che saboteranno la tua lotta nel perdere peso.

Ricordati di rivalutare il consumo calorico

Il numero di calorie necessarie dipende non solamente dall’attività fisica, ma anche da un altro fattore, la massa corporea.

Se una persona che è in sovrappeso consumerà 2000 calorie al giorno diverrà più magra, ma se lo stesso numero di calorie verranno consumate da una persona magra ci sarà l’effetto opposto, quindi aumenterà di peso.

Ciò vuol dire che è necessario rivalutare l’assunzione di calorie dopo ogni 5kg che verranno smaltiti.

Assicurati di riposare abbastanza

Il sonno è importante, non solo per la salute mentale fisica ed emotiva, ma anche per perdere efficacemente peso.

Quando non si dorme abbastanza, il tasso metabolico diminuisce, inoltre i livelli ormonali cambiano, il che causa un aumento dell’appetito con notevole accumulo di grasso.

Il compito primario è quello di creare tutte le condizioni ideali per un sonno di qualità. Il riposo notturno più adeguato non dovrebbe superare le 7 / 8 ore.

Tieni il conto delle calorie

Secondo una ricerca, le persone che cercano di perdere peso senza l’aiuto di alcun professionista, un nutrizionista, smettono di regolarsi dopo diverse settimane, credendo di poter continuare a mangiare come stabilito all’inizio, con conseguenza che non solo non perdono peso, ma anzi ne prendono qualcuno in più.

Le persone spesso tendono a sottovalutare la quantità e il valore calorico del cibo che ingurgitano. Ciò è stato dimostrato in uno studio svolto nel 1992 dai ricercatori della Columbia University College of Physicians and Surgeons, New York.

Le persone obese che hanno preso parte allo studio, hanno affermato di aver consumato 1200 calorie ogni giorno, ma un analisi approfondita sul cibo che hanno consumato in due settimane ha stabilito che consumavano il doppio delle calorie.

Se riesci a contare il numero delle calorie, dei macro nutrimenti, grassi, proteine e carboidrati che consumi quotidianamente otterrai delle informazioni precise sull’assunzione.

Se necessario questi numeri potranno darti un consiglio sul modificare la tua dieta. Inoltre l’atto stesso di annotare esattamente cosa si mangia e in che quantità, può aiutarti e incoraggiare il processo di perdita di peso.

Tieni conto delle peculiarità del tuo corpo

Ricordati, quando hai deciso di dichiarare guerra per perdere peso, non devi fare solamente affidamento alla bilancia per informarti sui progressi che compi.

Prima di tutto il corpo umano ha la capacità di trattenere l’acqua. Questo succede quando si beve molto, si consumano cibi salati, alcool e persino prodotti caseari.

In secondo luogo lo scopo primario non è quello di perdere peso, ma perdere grasso. Se fai dell’attività fisica regolarmente i tuoi muscoli aumenteranno. Devi tener conto che il tessuto muscolare è più pesante del grasso ma allo stesso tempo occupa meno spazio nel corpo.

Se ogni volta che sali sulla bilancia noti lo stesso valore, anche dopo alcune settimane di duro allenamento prova invece a misurarti.

È molto probabile che in tutto questo tempo tu stia costruendo dei muscoli e perdendo grasso, inoltre controlla come ti stanno i vestiti, i jeans larghi saranno un motivo valido per la quale procedere.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format