Sniffare il rosmarino, gli effetti incredibili per la memoria

Sniffare il rosmarino avrebbe degli effetti davvero incredibili sulla memoria. Quante volte tendiamo a dimenticare le cose; la mancanza di concentrazione è uno dei problemi che più dovremmo cercare di risolvere. E il rosmarino può aiutarci.

I problemi di memoria possono essere causati da numerosi effetti: lo stress, indubbiamente, è uno dei primi motivi per cui dovremmo cercare di vivere una vita molto più serena. Già nell’Antica Grecia, infatti, troviamo dei riferimenti alla potenza del rosmarino.

I suoi benefici erano talmente apprezzati che i Greci, prima di entrare in scena e recitare, sceglievano di mettere un ramo di rosmarino tra i capelli. Il motivo? In questo modo avrebbero ricordato tutte le battute e non avrebbero fatto brutta figura.

Come mai il rosmarino è impiegato nelle tecniche di memoria? Prima di tutto, al suo interno troviamo una sostanza, il corrosivo carnosico. Secondo gli scienziati, sempre in questo alimento, troviamo gli acidi normali: sono perfetti per proteggere il DNA.

Sniffare il rosmarino: benefici per la memoria

Lo studio condotto sul rosmarino ha posto in rilievo proprio le sue proprietà per la memoria. L’olio essenziale di rosmarino è stato fatto respirare da due gruppi di persone. Le persone che erano entrate in contatto con il rosmarino hanno migliorato la memoria.

I primi risultati degli scienziati affermano che la memoria era migliorata tra il 60% e il 75%. In poche parole, avevano migliorato il loro modo di ricordare le cose: parole, azioni, vecchi ricordi. Dimenticavano molto di meno.

Per quanto riguarda gli altri benefici dell’olio essenziale al rosmarino, aiuta molto contro la stanchezza, il mal di testa, è ottimo per disintossicare l’organismo dalle tossine e per migliorare la salute del fegato. Lo studio è stato condotto alla British Psychlological Society’s Annual.

Leggi anche:  Cuscino Birra, l'invenzione che aiuta a distendere i nervi e dormire

“Abbiamo voluto approfondire come l’aroma del rosmarino possa migliorare effettivamente la memoria a lungo termine e soprattutto il calcolo mentale”, ha spiegato il professor Mark Moss. Sapevate che il vino fa bene alla salute?

© Riproduzione riservata

Join The Discussion